You are currently viewing LE STUFE DI NERONE: alla scoperta delle terme di Pozzuoli

Tutto quello che c’è da sapere sul complesso termale di Napoli

Dal V secolo a.C. ad oggi, il benessere curativo dovuto alle terme e alle sue acque sulfuree non è stato solo provato e comprovato, ma anche perfezionato. Ippocrate, nel primo trattato di medicina della storia, il “ Corpus Hippocraticum”, dedica ampi parti dello studio agli effetti igienici curativi delle acque termali e il benessere che ne deriva sull’organismo umano.

Durante l’Impero Romano le terme conobbero un enorme sviluppo con importanti connotazioni di ordine sociale e culturale, e ai romani si deve la realizzazione dei primi stabilimenti termali. Erano luoghi di socialità, dove ci si incontrava e si trascorreva il tempo.

La cultura delle terme è arrivata fino a noi e , oggi, questi centri benessere sono dei veri e propri presidi medici, grazie all’effettiva efficacia della Salus per Aquam, ovvero la “ salute per mezzo dell’acqua”.

Sui resti delle antiche terme dedicate a Rea Silva, ninfa protettrice della fertilità, esiste un posto senza tempo, dove ancora oggi si conserva e si coltiva la filosofia dell’otium che imperava nella Roma dei Cesari: il complesso termale “ Stufe di Nerone”.

Un privilegio una volta riservato solo alle classi più agiate, che potevano concedersi il lusso di prendersi del tempo per curarsi sfruttando i benefici delle acque termali e dell’oziare anziché essere attivi nel “ neg-oziare”.

Un’attività che giova il corpo e la mente resa ancora più efficace dal suggestivo scenario naturale che le caratterizza. Un’antica cura recentemente riconosciuta anche dalla ricerca medica, che le Stufe di Nerone sono orgogliose di custodire.

Una fonte di benessere certificata

Le Terme Stufe di Nerone sono autorizzate dal Ministero della Sanità all’utilizzo delle proprie acque ipertermali a scopo terapeutico per le seguenti cure:

  • Balneoterapia nella cura di malattie artroreumatiche
  • Terapia inalatoria nella cura di malattie delle vie respiratorie e di competenza otorinolaringoiatrica
  • Irrigazioni vaginali
  • Antroterapia nella cura delle malattie artroreumatiche e dell’apparato respiratorio
  • Balneofangoterapia nella cura delle malattie artroreumatiche 
Holistic health concept of zen stones / Concept body, mind, soul, spirit

Non solo Idrogeno e Ossigeno

Le acque ipertermali delle Terme “ Stufe di Nerone” sgorgano a una temperatura di circa 80°alla sorgente e sono sottoposte a rigidi controlli periodici.

Tipologia dell’acqua

Ipertermale salso-bromo-iodica-solfato-alcalina-terrosa

Il Parco Termale delle Stufe di Nerone

All’interno del parco termale sono presenti sorgenti calde e fredde che alimentano due caratteristici laghetti di epoca medioevale molto differenti tra loro per aspetto e composizione delle acque

Gli spazi sono molto ampi e caratterizzati da una variegata vegetazione tipica dell’area flegrea: cespugli di mirto, alberi di melograno, corbezzoli, sambuco; oltre al suggestivo boschetto di pepe adiacente alla vasca a forma di “ otto”.

Durante le giornate estive, è possibile ripararsi sotto le coperture architettoniche realizzate con le viti autoctone e la vite americana e godere del panorama caratterizzato dalla vegetazione mediterranea, magari in compagnia di un buon libro. 

La piscina termale esterna

Una piscina semi-olimpionica, dove è possibile nuotare o praticare alcuni semplici esercizi fisici, anche in inverno. Temperatura dell’acqua, 36°.

La vasca termale interna 

Un’ampia vasca dove rilassarsi grazie agli idrogetti, idromassaggio e alla cascatine che la caratterizzano. In più, l’acqua delle Stufe di Nerone, grazie alle sue proprietà detergenti, astringenti e antisettiche, ridà alla pelle luminosità e morbidezza. 

Le stufe naturali

All’interno della struttura sono presenti due “ stufe”, ossia due grotte scavate nel tufo naturalmente alimentate da acqua ipertermale. La sosta nella stufa favorisce un’abbondante sudorazione permettendo il ricambio idrico, la fluidificazione di muchi stagnanti e favorendo la risoluzione di fastidiosi problemi come riniti e sinusiti. Inoltre, grazie all’effetto della vasodilatazione dovuta al microclima interno, si facilita l’eliminazione di scorie.

Tepidarium

Indispensabile dopo la sauna o il bagno caldo. Una sosta di reazione per consentire al corpo e all’anima di rinascere immersi nel più rilassante dei suoni possibili: il silenzio.

Percorso Kneipp

Una breve passeggiata dall’immenso beneficio: due vasche riempite l’una con l’acqua termale a 40° circa e l’altra con acqua fredda a 22° circa, da percorrere una o più volte per riattivare la circolazione venosa. Ideale prima della stufa o di un tuffo in piscina. 

Punto ristoro

La tutela per la natura e per i suoi cicli è estesa anche agli ambienti dedicati alla ristorazione: tutti i prodotti rispettano la stagionalità e provengono prevalentemente da agricoltura biologica, coltivati in buona parte ne “ Il giardino dell’orco” situato sulle sponde del Lago d’Averno a poche centinaia di metri dalle Terme.

Shop

Presso la reception della struttura è possibile acquistare o noleggiare alcuni prodotti. In particolare, lo shop è rivenditore di due prodotti difficilmente reperibili in commercio: il detergente intimo prodotto con l’acqua delle Stufe di Nerone e il burro di Karitè (puro al 100%) solidale del Benin, ricco di vitamina E e dalle proprietà idratanti, nutrienti, emollienti e rigeneranti.

Per i clienti che ne avessero bisogno è in vendita, o a noleggio, tutto il necessaire per l’accesso alle terme (costumi, accappatoi, ciabatte, cuffie, etch..)

I massaggi

Massaggiatori e massaggiatrici esperti vi aiuteranno a sciogliere le tensioni muscolari con manovre manuali e varie tipologie di massaggi che si possono prenotare tramite pacchetti benessere oppure, se si è muniti di abbonamento, tramite prenotazione il giorno prima.

I trattamenti disponibili sono:

  • Linfodrenaggio manuale Vodder gambe
  • Linfodrenaggio manuale Vodder viso: manovre dolci e lente atte a favorire lo scorrimento della linfa, particolarmente indicato per sinusite, palpebre gonfie, occhiaie
  • Massaggi ai piedi: i piedi sono una struttura delicata, preziosa, fondamentale per una buona qualità della vita, che viene sottoposta a inevitabile sovraccarico quotidiano. Meritano quindi di essere oggetto di attenzione e di venir trattati con cura.
  • Massaggio ai piedi con acqua termale: l’azione combinata dell’acqua termale e delle tecniche utilizzate nel massaggio in immersione riducono il senso di affaticamento e ripristinano l’equilibrio fisiologico. 
  • Massaggio cervicale: un massaggio utile non solo per le contratture o dolori muscolari, ma anche per attivare la circolazione o per favorire il rilassamento mentale.
  • Massaggio decontratturante per la schiena: il mio preferito!
  • Massaggio rassodante gambe e addome: volto a rivitalizzare, rassodare, tonificare e modellare i tessuti e a far loro recuperare la naturale elasticità. Agisce non solo sulla muscolatura, ma anche sul derma e sul più globale stato di benessere e relax della persona.
  • Massaggio purificante al sale: un altro dei miei favoriti. 

I prezzi dei massaggi variano dai 25 ai 30 euro per 25/30 minuti di durata.

Le cure 

All’interno del complesso termale “ Stufe di Nerone” è possibile effettuare diverse cure relative al sistema muscolo-scheletrico, dell’apparato respiratorio, alla circolazione venosa e all’apparato ginecologico.

Tutte le terapie sono effettuate sotto stretto controllo medico. La visita e la valutazione medica è inclusa nell’abbonamento.

Da non sottovalutare l’azione sul sistema nervoso e l’aspetto psicologico infatti, la permanenza in un luogo di benessere attiva la ripresa funzionale e rimette in “ pace con il mondo”.

Quali sono i trattamenti medici effettuabili alle Stufe di Nerone:

  • Antro-Balneoterapia: il semplice utilizzo delle acque termali, sia sotto forma di docce che di bagni, ha effetti benefici dovuti ai diversi tipi di “ azioni”. In primis: il calore, che grazie al suo effetto miorilassante e vaso-dilatante permette l’irrorazione profonda dei tessuti normalmente poco vascolarizzati. C’è poi l’azione legata al movimento in assenza di gravità dovuta all’immersione in acqua, che giova tutte le articolazioni. La particolare composizione delle acque, le temperature e il tasso di umidità all’interno delle Terme Stufe di Nerone permettono anche una profonda detergenza “naturale” nel pieno rispetto del PH della pelle.
  • Cure Ginecologiche: le terme stufe di Nerone erano anticamente dedicate alla ninfa Rea Silva, dea della fecondità. Ancora oggi, i principi attivi delle acque termali si rivelano utili alleati della salute e del benessere della donna. In particolare, le irrigazioni vaginali con acqua salso-bromo-iodica-alcalino-terrosa con presenza di fluoro sono consigliate nella cura delle patologie flogistiche croniche recidivanti e atrofico-distrofiche dell’apparato geniate femminile.
  • Cure Inalatorie: l’uso delle acque termali nella pratica di cure inalatorie apporta un immediato sollievo e benefici a tutto l’apparato respiratorio. Questo tipo di cure riveste sia uno scopo terapeutico sia preventivo, favorendo una maggior difesa dell’organismo agli attacchi esterni e alle malattie da raffreddamento come le riniti o le sinusiti croniche.
  • Fangoterapia: il fango delle Terme Stufe di Nerone è composto di argilla e acqua salso bromo iodica ipertermale maturato in apposite fangaie per un periodo tra i 6 e i 12 mesi. La fangoterapia è indicata per il trattamenti di numerose patologie quali osteoporosi, artrosi, reumatismi e contratture. Un ciclo di fangoterapia si struttura in 6 o 12 sedute effettuate in giorni consecutivi con un giorno di riposo.

I pacchetti benessere

Ci sono pacchetti per tutti i gusti e tutte le esigenze, è possibile scegliere tra decine di trattamenti, per singoli, coppie e famiglie.

  • One Day Spa: Basic € 55.00 

 1 ingresso giornaliero e 1 massaggio localizzato

  • In-Forma Day € 60.00

           1 ingresso giornaliero e i crenokinesi da 50 minuti

  • Porta a casa le terme

           2 ingressi giornalieri e un detergente intimo termale

  • One Day Spa: Fuoco € 115.00

         1 ingresso giornaliero, 1 massaggio Hot Stone e 1 massaggio ai piedi in acqua termale

Troverete molto altro, informazioni, prezzi e tutti i pacchetti qui 

Qui se ipsum amat in hunc locum venit, those who love themselves come to thisplace. 

Buon relax a tutti!

Altre notizie utili per programmare al meglio una visita al complesso termale Stufe di Nerone

Orari di apertura 

Periodo invernale: (dal 1 Settembre al 31 Maggio):

Lunedì, Mercoledì e Sabato: dalle ore 8.00 alle ore 20.00.

Martedì, Giovedì e Venerdì: dalle ore 8.00 alle ore 23.00

Domenica e festivi: dalle ore 8.00 alle ore 18.00

Periodo estivo: (dal 1 Giugno al 31 Agosto): 

Tutti i giorni dalle ore 8.00 alle ore 20.00

Le Terme Stufe di Nerone sono aperte tutto l’anno tranne che nelle seguenti date:

1 Gennaio (Capodanno), Domenica di Pasqua, 25 Dicembre (Natale)

Cosa portare per una giornata alle Stufe di Nerone 

I clienti che vogliono accedere alle terme devono essere provvisti di:

  • Accappatoio e/o asciugamani
  • Costume da bagno ( si consiglia di portarne uno di ricambio per sostituire quello bagnato)
  • Pantofole antiscivolo
  • Cuffia da piscina (obbligatoria per accedere nelle vasche)

Tutto può essere comprato o noleggiato in segreteria, dove sarà rilasciata anche la chiave di un armadietto personale, in cui mettere comodamente al sicuro gli oggetti di valore e i vestiti. 

All’interno della struttura è disponibile una connessione WI-FI dedicata, e un gustoso bar/ristorante. Il mio consiglio è di tornare a prendere il portafogli solo nel momento in cui ci si  reca a mangiare, per poi riporlo nell’armadietto subito dopo, onde evitare spiacevoli situazioni. Non portate mai borse o oggetti importanti quando siete nelle piscine, non lasciate mai cose incustodite. 

Mi spiace molto dirlo ma a me hanno rubato i soldi, “ colpa mia” che non li ho lasciati al sicuro!  

Come raggiungere le Terme Stufe di Nerone 

In Auto:

Percorrere la tangenziale di Napoli fino all’uscita numero 14 “ Pozzuoli-Arco Felice” e imboccare il tunnel sulla destra in direzione Bacoli. Proseguire per circa 700 metri fino alla piazza Lucrino (ribattezzata localmente “Rotonda Cavani”). Da qui, imboccare la via intorno al Lago Lucrino e costeggiare il lago fino all’indicazione dell’ampio parcheggio della struttura sulla destra.

Sul navigatore GPS impostare: VIA INTORNO AL LAGO LUCRINO 8/A POZZUOLI (NA)

Con i mezzi pubblici:

Ferrovia Cumana: Scendere alla fermata “ Lucrino” e proseguire a piedi per circa 500 metri su via “ Intorno al lago Lucrino”, costeggiando il lago.

La vista è semplicemente spettacolare.

Pullman: Prendere uno dei bus delle autolinee EAV in direzione “Torregaveta” e scendere alla fermata “ Lucrino-Stufe di Nerone”. Proseguire a piedi per circa 200 metri.

COVID 19: ALLE TERME STUFE DI NERONE SI RISPETTANO LE REGOLAMENTAZIONI COVID, SI ACCETTANO SOLO CLIENTI MUNITI DI GREEN PASS. L’USO DELLA MASCHERINA È OBBLIGATORIA NELLE AREE AL CHIUSO E NELLE PISCINE, COSÌ COME NELLE SAUNE E GROTTE SI ACCEDE IN MANIERA SCAGLIONATA, CON IL MASSIMO DI 10 PERSONE PER VOLTA, IN MODO DA GODERE DEL PROFONDO BENESSERE DEL LUOGO IN TUTTA SICUREZZA. 

Margherita Monti

Antropologa ambientale, consulente internazionale per UNESCO e IUCN, si batte da anni per la conservazione e protezione della natura. Ha visitato 175 paesi del mondo, appassionata di immersioni, trekking e meditazione.

Lascia un commento